was successfully added to your cart.

Carrello

Il creatore della borsa Lizzie Rust racconta il suo lavoro e la sua ispirazione.

DSC 3293

D: Quella per la moda è, spesso, molto più che una passione. Quando e come hai capito che fare lo stilista era la tua vocazione?

R: Nel mondo della moda ci sono cresciuto. Negli anni ’70 i miei genitori avevano un negozio di pelletteria a Bressanone e da quando avevo 13 anni mi sono occupato degli ordini delle collezioni di borse. Più tardi ho iniziato a frequentare le sfilate a Milano.

Ma il vero colpo di fulmine è stato durante la fiera della moda di Milano, quando ho ordinato dei cappotti in pelle da donna a Roberto Cavalli in persona. Si trattava di alcuni fantastici mini bolero in pitone e alligatore. Attillati, con le frange al braccio, realizzati in pelle di capra metallizzata combinata in vari colori.

Di questo momento ho ancora uno splendido ricordo. Di certo ha contribuito in modo significativo a influenzare il mio stile e la mia creatività nel mondo della moda.

D: Tra i tanti tipi di lavorazione possibili a disposizione hai scelto di specializzarti nella la pelletteria. Quali sono i vantaggi e quali le difficoltà di questo genere di prodotti?

R: La pelle è la mia vita. È un materiale sopravvissuto per generazioni, che si adatta a ogni fase della vita. Ogni tipo di pelle ha la sua forma propria. La pelle è flessibile e malleabile e mi risveglia tutti i sensi. Per questo provo per la pelle un affetto così speciale. Inoltre il vantaggio di questo materiale è che con la pelle è possibile creare ogni cosa.

Ci sono così tanti tipi di pelle e così tante tecniche che alimentano la mia creatività. La vera sfida è riuscire a trasformare le proprie idee in qualcosa di speciale, con abilità ed esperienza.

D: Qual è il processo che porta alla nascita di ogni tua creazione?

R: Al centro di tutto il processo c’è il laboratorio. È qui che nasce ogni idea. Qui è dove ogni creazione prende forma. Innanzitutto si crea il mood board, con cui si determinano la combinazione di colori e di accessori che andranno a comporre il nuovo prodotto.

Per farlo servono gli strumenti giusti, numerosi tipi di pelle nei colori di tendenza e vari rinforzi (sempre di pelle). A questi si aggiunge l’ottone rinforzato o il cromo, le fibbie per le cinture, cerniere, fili colorati e le schede colore. Solo a questo punto il processo di fabbricazione può iniziare. Una volta assemblato, il prototipo costruito su misura viene analizzato e poi prodotto in piccole tirature.

D: Quali sono le maggiori influenze e ispirazioni da cui nascono i tuoi lavori?

R: Le mie antenne sono sempre tese, per così dire. Ispirazione per me è il momento giusto, un materiale raro, una struttura di superficie, un incontro, la natura, ma soprattutto la mia percezione di forme e colori. Questi ultimi due elementi influenzano in modo significativo il lavoro.

 DSC8107 1

D: Cosa rappresenta Lizzie Rust nel tuo percorso artistico e imprenditoriale?

R: Lizzie Rust è la simbiosi di arte, artigianato e moda. In questa borse c’è un potenziale enorme! Il pittore Alessandro Matta ha espresso pienamente il carattere unico di Twiggy Lawson nella sua immagine.

Quei profondi occhi neri nascondono quanto è successo nei giorni della Swingign London e l’immagine chiara è la proiezione di tutto questo fino a oggi. Il ritratto è stampato sulla miglior pelle di vitello nella “versione” coccodrillo che dà alla borsa la giusta forma e dimensione. Il mix di diversi tipi di pelle e la fabbricazione a mano elevano questo prodotto e lo rendono diverso dal resto. Più che una borsa è un’opera d’arte!

D: Com’è stato collaborare con Alessandro Matta alla realizzazione di questa borsa?

R: Con Matta si lavora molto bene. È una persona semplice, terra terra, un ragazzo che non ha paura di mettersi in gioco come modello, come potrete vedere. Ho scoperto i suoi lavori in rete e in questo modo ho potuto conoscerlo. Ma è stata la nostra agenzia a perfezionare i termini della collaborazione e del progetto. Una volta che è stata scritta la storia e realizzata l’immagine, mi sono concentrato per dare corpo a questo concetto. Il risultato di questa cooperazione a tre si chiama Lizzie Rust.

D: Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

R: Progetti e idee per il futuro sono al sicuro dentro la mia testa. Vediamo se a breve potremo dar vita a qualche nuovo progetto. La creatività e la voglia di fare qualcosa di nuovo sono grandi. Penso che sarebbe bello collaborare ancora con altri artisti. Vediamo cosa succederà…

Oehler Fashion

Author Oehler Fashion

More posts by Oehler Fashion

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: